Il mio cammino...




Devo seguire quell'incanto luminoso chiamato Anima 
che talvolta appare inaspettato
come lucciola improvvisa nel buio della sera

ed ammirare
tra il verde cupo delle fronde
quel picolo volto sorridente che mi invita a ricordare..

attendere il profumo di quel luogo senza tempo
che mi cullava da bambina ed ascoltare,
porgendo l'orecchio più vicino,
il cento dolce delle rose:
che la magia si sveli...
e appaia il mio cammino

Nessun commento:

Posta un commento